mercoledì 20 ottobre 2010

tanti auguri a me!! raggiunto il quarto di secolo mi regalo una mimosa al cioccolato :)



Buongiorno a tutti!!
Ebbene sì, oggi festeggio il mio primo quarto di secolo! eh, eh, eh.. :D..
mamma mia come passa il tempo, da piccola non credevo agli adulti che mi dicevano quanto velocemente passano gli anni superati i 20.. ed invece è proprio vero, mi sembra ieri di aver finito il liceo e mi trovo già laureata!!
Quest’anno ha segnato davvero tanti cambiamenti in me.. ho una gran confusione dentro.. non la so spiegare neanch’io.. anche se a casa sto bene e non mi manca niente, mi sento un po’ imbrigliata, ho voglia di togliermi di dosso la mia proverbiale insicurezza e dimostrare chi sono, realizzarmi, e non solo professionalmente, sento il desiderio di cominciare a costruire il mio futuro, di avere una casa tutta mia, una famiglia tutta mia..
Lo so che devo mettere da parte la fretta, passo dopo passo, con impegno e sacrifici, spero riuscirò a conquistarmi la vita che desidero..

chiudendo la parentesi più riflessiva passo alla ricetta della torta che mi sono voluta regalare per il mio compleanno.. non l'avevo mai fatta ma l'ho sempre rimirata da lontano nelle pasticcerie.. io la trovo deliziosa, un'esplosione di gusto e golosità!! una semplice dolcezza perfetta per festeggiare!!
dunque quale giorno più indicato per cimentarsi nella:


MIMOSA AL CIOCCOLATO


Ingredienti:

Per il pan di spagna al cacao:

- 75g di farina “00”
- 75g di fecola di patate
- 50g di cacao amaro
- 5 uova
- 170g di zucchero semolato
- 12g di lievito per dolci (facoltativo)
- un pizzico di sale


Per la farcitura:

- 200 mL di panna da montare (la mia era già zuccherata)
crema senza uova:
- 2 cucchiai di maizena o farina “00” (circa 50g)
- 4 cucchiai di zucchero semolato (circa 120g)
- ½ litro di latte
- aromatizzante (scorza di limone, vanillina, Rum etc.. a vostra scelta..)
- 70- 100g di gocce di cioccolato

Procedimento:

per il pan di spagna al cacao:

montate molto bene i 5 tuorli con lo zucchero finchè non “scriveranno”, aggiungete poi la farina, la fecola ed il cacao setacciati, mescolando lentamente con un cucchiaio di legno dal basso verso l’alto, per ultimo amalgamate anche il lievito (se lo volete mettere)
da parte montate a neve fermissima i 5 albumi con un pizzico di sale, dopodichè aggiungeteli in 2 o 3 porzioni al primo composto

versate il tutto i una tortiera di 22 cm fate cuocere in forno statico preriscaldato per 30 minuti (non aprite il forno prima altrimenti assisterete ad un bel !afflosciamento”)

una volta cotto lasciatelo raffreddare completamente (io l’ho fatto la sera prima)



una volta freddo tagliatelo in 3 dischi (io ho utilizzato un attrezzo simile ad un arco sul quale si tende un filo e permette di ottenere dischi della stessa altezza)
tenete uno intatto e gli alti due ritagliateli lungo la circonferenza in modo che diventino l’uno più piccolo dell’altro (perché poi andranno sovrapposti)



ora sbriciolate tutta la pasta avanzata da questi ritagli e tenetela da parte



per la farcitura:

preparate inanzitutto la crema senza uova (potete realizzarla mentre aspettate che il pds si raffreddi perché anche questa poi dovrà ben raffreddare):

mettete in una casseruola gli ingredienti solidi e versatevi a filo il latte mescolando bene con una frusta per evitare i grumi, poi mettete sul fuoco e fate cuocere finchè la crema non otterrà la giusta consistenza
spegnete e fate ben raffreddare e aggiungetevi la goccette di cioccolato

montate la panna ben soda e unitela al composto di crema



ora bagnate i dischi di pan di spagna con una bagna alcolica (generalmente si usa il rum, ma io ho usato marsala, acqua e zucchero)



spalmate su ogni disco la farcitura e sovrapponete il disco con diametro inferiore, infine spalmate il resto della crema tutt’intorno sui lati della torta e adagiatevi tutte le briciole di pds



tocco finale: una spolveratina di zucchero a velo!




eccola!! vi piace??
devo dire che io sono stata davvero soddisfatta del risultato.. è il primo anno che snobbo la pasticceria e mi preparo da sola una torta di compleanno farcita.. ah, che SODDISFAZIONE!!!
non ho messo la foto della fetta perchè la mimosa se ne sta ancora intonsa nel frigo aspettando gli invitati.. :)

p.s.: mi scuso per le foto orripilanti, ma ero troppo "presa" per far di meglio ;)

bene.. io continuo questa mia giornata speciale, aspettando che arrivi sera.. il mio amore mi ha già annunciato che mi porta fuori a cena.. :))
un bacione grande a tutti voi!

6 commenti:

  1. Ciao , ma cosè il tuo compleanno ....

    Tanti Auguri!

    RispondiElimina
  2. Auguri da parte mia!Ciao un abbraccio

    RispondiElimina
  3. Ma allora tanti tanti auguri di Buon compleanno!!Ti auguro che si avverino tutti i desideri..potrei dirti non avere fretta, ma nemmeno non aspettare troppo..!!..pensa che io con la scusa di aspettare mi ritrovo a 43 anni senza famiglia, senza casa e pure senza un lavoro!..per cui..vai e spacca, finche sei giovane ed hai l'energia per farlo!
    io intanto aspetto il taglio della torta..dev'essere una Bontà..Complimenti!

    RispondiElimina
  4. Intanto augurissimi cara!!sei una ragazzina ancora che bello..vedrai l'insicurezza passera' e tutto ti apparira' piu' chiaro...dai tempo al tempo...questa mimosa la segno subito,bella questa versione..brava davvero e un grande abbraccio

    RispondiElimina
  5. @ tutte: grazie infinite mie care!! siete così carine.. vi abbraccio forte!! bacioni :)

    RispondiElimina

carissimi visitatori di Semplici dolcezze,
avete qualche suggerimento, consiglio, appunto, critica riguardo a questa ricettina o al blog in generale? bhè, questo è il posto giusto dove esprimervi in tutta libertà.. mi farà molto piacere conoscere il vostro punto di vista e mi impegnerò nel rispondervi il prima possibile.. bacini :)